Pubblicato da: Abbie | dicembre 4, 2007

Microsoft e Open source?

Le parole Microsoft e Open Source sembrano appartenere a due lingue completamente diverse…

Ma vediamo un po’ cos’è successo…

In un articolo pubblicato da La Repubblica il 14 maggio 2007, Steve Ballmer si accanisce contro l’open source dicendo:

“Viviamo in un mondo che rispetta la proprietà intellettuale, e la comunità open source deve stare alle regole del gioco. Il cosiddetto free software infrange 235 brevetti appartenenti alla Microsoft. Questa situazione deve finire”.

Minacciando gli utenti Linux e chi progetta programmi sotto la licenza GPL, di arrivare alle vie legali per far rispettare i brevetti e far pagare le “giuste royalities”
Ma questo è ormai entrato nella quotidianità, sono ormai più di 10 anni che va avanti questa guerra. L’open source, è un fortissimo rivale della Microsoft; Linux è cresciuto moltissimo negli ultimi anni, togliendole grandi quote di mercato. Nel 2004 Linux era installato nel 25% dei server e sul 3% dei desktop e si pensa che entro il 2008 si arriverà ad un giro d’affari per 36 miliardi di dollari. Viene usato nelle più grandi aziende, tra le quali anche Google, nelle università, dove in parte è stato anche sviluppato, perchè essendo a disposizione il codice sorgente è possibile modificarlo a seconda delle proprie esigenze, oltre ad essere gratuito.

Ma Microsoft sembra accanirsi contro l’Open source perchè in totale sembra violare 235 brevetti. Ma la Free Software è sicura di sè, anche perchè non si è sicuri che i brevetti presentati dalla Microsoft siano effettivamente validi.

Ultimamente…

Ma a quanto pare nell’ultimo Web 2.0 Summit tenutosi a San Francisco, Steve Ballmer dichiara che il colosso non può più rimanere fuori dal mercato del “codice aperto”.

 

Ecco uno dei vertici della Microsoft!

Questa dichiarazione è stata fatta proprio da Steve Ballmer, lui che con le sue provocazioni ha attaccato più volte la licenza GPL definendola come un cancro che si attacca a tutto quello che tocca.

Adesso credo sia normale che ci si chieda il perchè di questa contraddizione: prima accusa fortemente la licenza GPL, poi crede che Microsoft non può tenersi fuori dall’open source.

Vuol dire il colosso dell’informatica inizia a temere Linux e Open Office? Ha finalmente capito che Vista non ha per niente funzionato, quando anche XP è quasi scomparso dal mercato?

Probabilmente ha lo scopo di controllare il settore del codice aperto, dove controllare va letto come frenarne lo sviluppo.

Contemporaneamente Ubuntu Linux continua a avolversi e si presenta come una validissima ma economica alternativa per molte realtà lavorative e non.

Fonti:

http://repubblica.it

http://tuxjournal.net

Annunci

Responses

  1. Beh come tipetto quello non sembra tanto sano… Comunque non voglio illudermi che microsoft sia disposta ad aprirsi all’open source (scusate il gioco di parole) solo per sviluppare un sistema che abbia un senso!:P ma credo che lo farebbe solo per poterne acquisire l’egemonia!, ma il pinguino non sara’ così debole..dato che il piu’ forte! VIVA IL SOFTWARE LIBERO…
    Peace and love!
    Fate l’amore non fate la microsoft

  2. direi che la microsoft DEVE temere l’open source!!!!!

  3. Si esatto.. cioè credo che le foto la dicano moooooooolto lunga…! In questo periodo mi sto anche documentando molto sulla vita di Bill Gates… sia prima che dopo la nascita di Microsoft.. e vi assicuro che non è un genio come tutti pensano… ma solo un “furbo tontolone”…
    Cmq di Bill e dell’inchiesta Microsoft ne parlerà Usho appena avrà finito di leggere il libro!

    —————————-

    Qui però mi sorgono spontanee alcune domande:
    -Chi è Bill Gates? Mica era il presidente di…ehmmm aaaaaaaah è il fondatore della Microsoftszsszszsss, certo il nostro amico Bbbbbill!
    -Cos’è Ubuntu?
    -Open source…certo informazione libera… lo sapevate???

    Chi ha orecchie per intendere intenda.. ahahaha
    è l’unica cosa che mi manca di “quell’ ambiente” 🙂

  4. Bene, ma mi daresti il link di quello…si come si chiama…scusssa stefano… ti ricordi il link del video sulla informazione…com’era?…

    eheheheehhe…

    love and peace!

  5. ahauhauahauhauahauahuahauahauhauahau

    ———–
    è ovvio che il nostro caro amico bill non è un genio!!!!! se fosse stato un vero genio non gli interessava fare tutti sti soldi..si sarebbe comportato diversamente

  6. no… ma ci sta anche che uno fa i soldi sulle sue capacità e potenzialità.. se le merita!
    Ma vi assicuro che di lavoro suo ce n’è ben poco!!!
    Cmq ribadisco che tutto questo sarà trattato nei post “L’inchiesta Microsoft” che tratterà Usho…a breve!:p

  7. lo so benissimo che di suo lavoro c’è poco o niente =D.. kmq leggerò di usho

  8. usho è quello che scrivera una specie di riassunto su tutta l’inchiesta! :p

  9. lo so chi è ushoooooooooooooooo

  10. ssssssssssshhhhhhhhhhhhh

    sempre x la scimmia!!! 😛


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: